Lasciati servire col CBD: Antidolorifico, Antispastico e Terapia del Dolore

Esistono sintomi guaribili coi CBD?

Al contrario di quello che si pensa, il derivato della canapa CBD non è negativo. Da quando è stata legalizzata in molte parti del mondo, stiamo scoprendo i suoi lati positivi grazie ai media e all'informazione obiettiva. Saprai già che viene somministrata ai malati di cancro con tumori irreversibili oppure ai pazienti terminali. Ma non soltanto. Per uso personale e per cercare sollievo dal dolore, dalla fibromialgia, dai disturbi del sonno, dall'emicrania ecc., perché non prenderlo in considerazione? E' stato evidenziato da molteplici studi universitari che il nostro stesso organismo contiene il sistema ECS, endocannabinoide, coinvolto in tutte le patologie dell'SNC (sistema nervoso centrale). Al sistema ECS fanno parte delle molecole segnale. Queste ultime sfruttano ricettori di membrana di tipo 1 e 2 (CB1 e CB2) modulando quindi il sistema nervoso centrale. I cannabinoidi assunti interagiscono con il nostro corpo, coi ricettori avendo lo scopo di darci benessere e salute. Immagina pazienti affetti da tumori maligni o metastasi. Pensa a quanto potrebbero giovarne di questo integratore per trovare sollievo dai sintomi insopportabili, come la nausea e la dolenzia, della patologia stessa o post-chemioterapia.

CBD: cannabinoide antispastico naturale

In molti hanno testimoniato la difficoltà a svolgere alcune, se non molte, delle proprie attività. Per colpa di spasmi o dolori debilitanti e stressanti di vario genere, tantissime persone di tutte le età si sono dovute ingegnare per trovare qualcosa che potesse calmare il loro dolore. C'è che soffre di RLS, la sindrome delle gambe senza riposo, un disturbo del sonno che affligge milioni costringendo loro ad alzarsi dal letto nonostante la stanchezza per camminare o fare esercizi per riscaldare i muscoli e far passare le contrazioni. Ginnastica al posto del dolce far niente? Che paradosso! Altri provano malessere e non riescono a trovare una terapia adeguata che rilassi il muscolo interessato e faccia sfuggire la sensazione spiacevole. I cannabinoidi possono assistere nel sollevare tutti da questi orribili fastidi. Esso agisce da mezzo concreto come antispastico o antidolorifico del tutto naturale. A saperlo prima! Avremmo speso meno in tempo, stress ed energie e saremmo stati meglio molto prima!

CBD come antidolorifico: emicrania o mal di testa addio

Uno dei disturbi più frequenti è quello del mal di testa e, ancora peggio, dell'emicrania. In tantissimi ne soffrono e un po' per la postura assunta al computer, incidenti, protrusioni, ernie cervicali, pressione alta, sbalzi di temperatura oppure semplicemente per afflizione o dispiaceri, gira e rigira, ecco che torna quella fastidiosissima percezione. Il cannabidiolo è un'opzione consueto che rimedia a quel cerchio sul capo! Antinfiammatorio e antidolorifico, il CBD ha potenziale terapeutico e fa andare via l'emicrania che oscura la vita sociale, il lavoro o le faccende di casa. Hai mai disdetto un appuntamento per il mal di testa? Hai mai annullato un incontro, una riunione o un'uscita con gli amici? Basta più. Riprendi in mano la tua vita col CBD.

Rimedi naturali & CBD come potenziale terapia del dolore

Il CBD non solo è uno aiuto naturale perfetto per la terapia del dolore ma è anche poco gravoso considerate le proprietà benefiche. Certo, ci sono vari famosi antidolorifici a cui puoi aggiungere il cannabidiolo per trovare sollievo dai sintomi. Il CBD ha pochissimi e rarissimi effetti negativi quali, per esempio, una reazione allergica al principio attivo o disturbi causati da sovra-dosaggio come, a titolo esemplificativo, secchezza della bocca, sonnolenza oppure variazioni nell'appetito. Questo evidentemente dipende solo da te e come ne fai uso. Se lo usi responsabilmente, dopo aver chiesto il parere del tuo medico scongiurando allergie, vedrai che potrai solamente beneficiarne.

Il CBD contro il THC, ricordiamo la diversità

Il tetraidrocannabinolo, così come il CBD, è una sostanza delle piante del genere Cannabis. La canapa e la predetta provengono dalla cosiddetta Cannabis sativa. Per legge, deve contenere una percentuale debolissima di THC legalmente riconosciuta, altrimenti non è vendibile poichè psicotropa e da evitare. Non consigliamo prodotti a rischio né vorremmo tu ne venissi a contatto. Noi infatti proponiamo informazioni sulla versione legale e autorizzata del CBD e ti assicuriamo risultati palesi ed efficienti. Si può acquistare sui siti rispettabili e in cotante forme. Come olio, integratore alimentare, cristalli ed estratti. Fondamentale è dunque informarsi con saggezza sulle proporzioni e il dosaggio. Rivolgiti a siti in rete di vendita onesti con un laboratorio certificato.

Shopping cart

You added CBD Softgel Capsules to your shopping cart

CBD Oil 5% 10ml
$ 20.34
Continua con gli Acquisti View cart